21 Febbraio 2024
visibility
News
percorso: Home > News > News Generiche

PREMIAZIONE 19ª EDIZIONE PREMIO SCUOLA E RELAZIONE SUL RYLA

13-05-2023 16:34 - News Generiche
Serata interessante e stimolante dedicata alla formazione delle nuove e nuovissime generazioni.

Primo ospite della serata è stato Filippo Bartolommei, neo laureato in Consulenza Professionale alle Aziende all'Università degli Studi di Pisa, che ha raccontato la sua recente esperienza con il RYLA (Rotary Youth Leadership Awards), progetto organizzato ogni anno dai club e dai Distretti Rotary, per selezionati giovani dai 20 ai 26 anni con l'obiettivo di sviluppare le qualità di leadership, l'impegno sociale e la crescita personale, che quest'anno, per la 40-esima edizione, si è tenuto a Riolo Terme dal 26 marzo al 2 aprile.
Il titolo del Ryla cui ha partecipato Filippo, con il contributo ed il sostegno del nostro Rotary, era “Imagine all the people living life in peace”.
Filippo Bartolommei con grande entusiasmo e competenza ci ha spiegato come l'esperienza lo abbia aiutato a crescere da un punto di vista personale, grazie al confronto con altri ragazzi, facenti parte di gruppi professionali differenti e con ex ryliani come Pietro Benvenuti e Andrea Mazzucchi, ma soprattutto sotto la guida di esperti relatori come il Prof. Italo Giorgio Minguzzi (avvocato e professore di diritto commerciale all'università di Bologna), il Prof. Giovanni Padroni (professore di economia aziendale all'università di Pisa), il Prof. Luigi Ambrosio (direttore della scuola normale superiore di Pisa e professore di matematica), il dott.David Mariani e il dott.Gianluca Dotti.

Altro momento importante ed atteso della serata è stata la consegna, da parte del presidente del Rotary club di Fucecchio Santa Croce sull'Arno, Matteo Beconcini, insieme alla presidente della Commissione Premio Scuola, Claudia Neri, ed alla presidente della Commissione Giudicatrice, Lucia Terreni, del premio alla vincitrice della 19ª edizione del Premio Scuola, CECILIA MALANDRINI, della classe III A dell'Istituto Leonardo da Vinci - Castelfranco di Sotto, sezione di Orentano.
La traccia elaborata dalla commissione giudicatrice, presieduta da Lucia Terreni, quest'anno era particolarmente difficile: "Hai sperimentato le attività didattiche in streaming e si prospetta il metaverso. Quali mutamenti pensi che queste nuove tecniche possano determinare in un adolescente, nella vita di ogni giorno, a livello psicologico, sociale, emotivo...?"

Cecilia Malandrini ha svolto il suo tema egregiamente, ed è stata premiata con la seguente motivazione: “Dopo un incipit originale, degno di un romanzo, con tono scorrevole e un po' di ironia, il lettore viene immediatamente proiettato nella tecnologia virtuale, analizzata con lucida critica costruttiva.
Il tema è perfettamente centrato anche per l'analisi dello sviluppo ormonale, fisico e psicologico che trasforma la bambina in un'adolescente che sicuramente si avvia a diventare una persona matura felice di essere se stessa.”
La ragazza premiata ha ricevuto una targa ed uno zaino dal club, mentre al Dirigente dell'Istituto Leonardo da Vinci - Castelfranco di Sotto, sezione di Orentano, Sandro Sodini, è stato consegnato un assegno da 1.000 euro che dovrà essere utilizzato per l'acquisto di materiale didattico.

Hanno chiuso la serata delle interessanti e stimolanti osservazioni su potenzialità, limiti e pericoli delle nuove tecnologie, esposte dal dirigente dell'Istituto Leonardo da Vinci, Sandro Sodini, e da Marcella Boldrini Cioni, componente della commissione che ha elaborato la traccia del tema, ma soprattutto dal Sindaco di Castelfranco di Sotto, Gabriele Toti, gradito ospite della serata insieme alla moglie Valentina.


Fonte: Redazione

Realizzazione siti web www.sitoper.it
cookie